18 Maggio 2022

Sono un professionista e devo richiedere un unico titolo abilitativo edilizio per un intervento per il quale è necessario presentare più istanze sismiche.

Premesso che è possibile collegare tra loro (con una funzionalità del sw indicato con il nome “collegamento funzionale delle istanze”) soltanto istanze dello stesso grado di rilevanza sismica, si precisa che per inviare più istanze di sismica funzionalmente collegate è necessario trasmettere ognuna in una pratica SUAP.

Per collegare le istanze, è necessario creare una prima pratica SUAP con la prima istanza sismica che deve essere caratterizzata dall’avere il  numero progressivo definitivo (es. 1234/2022 e non 1234/0000). dopo aver terminato la compilazione della prima pratica, sarà possibile inserire la seconda pratica SUAP con la seconda istanza sismica nella quale andrà indicato – nella prima schermata della sezione relativa all’istanza sismica – che si tratta di un’istanza funzionalmente collegata e, nel menù a discesa che sarà attivato, il sistema consentirà di scegliere a quale istanza collegarla (la prima creata, ad esempio).

Una volta creata anche la seconda pratica, si potrà procedere con le eventuali ed ulteriori istanze/pratiche e con il trasferimento definitivo allo sportello comunale competente

Si precisa, altresì, che non è necessario ricaricare gli elaborati generali relativi alla prima pratica SUAP in tutte le pratiche. Gli elaborati generali vanno caricati nella prima pratica. In quelle ulteriori, si scriverà, nell’oggetto, che fanno parte dell’unico intervento già descritto nella prima pratica di cui si inseriscono gli estremi. Per i moduli e documenti obbligatori, eventualmente richiesti nelle pratiche successive alla prima, si inserirà al posto di questi una dichiarazione firmata che riporta il riferimento e gli estremi della prima pratica.

Tags: Edilizia sismica, Procedura

Ultimi articoli

In primo piano 2 Dicembre 2022

SuperBonus: inserimento su CalabriaSUE delle pratiche di Cilas già trasmesse ai Comuni con canali alternativi – definizione termini e modalità

L’Ufficio SURE informa che i termini di inserimento (invio), su CalabriaSUE, delle pratiche di CILAS trasmesse ai Comuni entro il 25 novembre alla PEC comunale, con consegna a mano o alla PEC di emergenza SUE_emergenzabonus@calabriasue.

In primo piano 25 Novembre 2022

SuperBonus: ulteriore procedura di emergenza

L’Ufficio regionale SURE informa che, entro e non oltre le 24 della giornata odierna (25/11/2022), al fine di consentire esclusivamente a coloro a cui non sia stato possibile trasmettere le pratiche di SuperBonus tramite PEC al Comune, causa casella piena, né protocollarle presso il medesimo Comune con consegna a mano,  è prevista in via d’urgenza una ulteriore procedura straordinaria.

In primo piano 24 Novembre 2022

Modalità di trasmissione delle pratiche SUE in caso di indisponibilità dei servizi telematici

A seguito di specifica richiesta di chiarimenti, si evidenzia che le indicazioni sulle modalità di trasmissione delle pratiche SUE disposte e pubblicate con news https://www.

In primo piano 24 Novembre 2022

Modalità di trasmissione delle pratiche per il Superbonus 110%

Si pubblicano, a seguito della richiesta di chiarimenti pervenuta dalla Federazione degli Ordini degli Ingegneri all’Ufficio SURE, alcuni chiarimenti sulle modalità di trasmissione delle pratiche di edilizia, utili in caso di sovraccarico dei sistemi informativi (CalabriaSUE) e, in second’ordine, dei mezzi telematici (PEC) utilizzati per la trasmissione e/o ricezione delle pratiche agli Uffici SUE.

torna all'inizio del contenuto